AAA cercasi Comuni per partecipare insieme al bando Smart Rural 21

0
590

La Commissione Ue ha lanciato il bando #SmarRural21 per promuovere e ispirare strategie di “smart village” in Europa. C’è tempo per candidarsi fino al 5 maggio. Verranno selezionati 17 paesi delle aree rurali europee per ricercare esperienze positive e sostenere i futuri interventi della Politica Agricola Comune dedicata al tema dei villaggi intelligenti, attraverso le azioni dedicate allo sviluppo rurale.

La nostra task force di RuralHack è interessata e disponibile a collaborare con amministrazioni comunali che vogliano sviluppare insieme progettualità.

La Commissione li chiama “smart village”, per noi la smartness è la possibilità di poter immaginare un senso diverso della produzione, del lavoro, dell’ambiente e della società lavorando, quindi, sullo sviluppo sostenibile, a tutela della biodiversità, dell’ambiente e delle persone. Nel nostro modello (il modello mediterraneo) lo sviluppo sostenibile prevede anche l’uso delle tecnologie (uno dei focus del bando) come ponte che riaggancia la tradizione, la ruralità, l’artigianalità della produzione ed è strumento utile per la ricomposizione della frammentazione e della disarticolazione attuale. In questi processi di ricomposizione, infatti, le tecnologie possono avere un ruolo-chiave come abilitatori, come facilitatori delle connessioni oltre che come sistemi di raccolta e condivisione delle conoscenze prodotte di volta in volta. Inoltre possono essere strumenti che abilitano e supportano l’apprendimento individuale e quello collettivo, generativo di empowerment, di relazioni e di miglioramento dei beni comuni.

Il nostro è un approccio che pensa insieme all’innovazione tecnologica e a quella sociale verso una sostenibilità insieme economica, sociale ed ambientale.

I comuni selezionati:

  • riceveranno supporto da parte di esperti nazionali ed europei sullo sviluppo e la realizzazione di strategie locali innovative,
  • visiteranno altre realtà europee di simili dimensioni
  • parteciperanno a iniziative europee di formazione, come la Smart Village Academy
  • avranno la possibilità di essere partecipi di eventi europei in cui poter promuovere le proprie azioni innovative e confrontarsi con istituzioni europee e altri network urbani.

Attualmente 5 villaggi sono già stati selezionati in Francia, Finlandia, Grecia, Irlanda e Repubblica Ceca mentre fino al 5 maggio sarà possibile candidarsi per unirsi al gruppo degli Smart Village che saranno al centro del progetto. Un modo per creare una rete di 17 villaggi europei  per sviluppare una sperimentazione e mettere in pratica gli approcci e le strategie di smart village in tutta Europa, traendo dall’esperienza concreta delle città delle indicazioni utili per gli interventi locali della futura Politica Agricola Comune, oltre che approfondire possibili connessioni con altri strumenti europei e nazionali di finanziamento di azioni innovative.

Noi ci siamo!

info@ruralhack.org

Maggiori info: