ECO-BUILDING TOOLKIT: UNA CASA ECOSOSTENIBILE

0
164

Continuano le tecnologie ad invadere ogni aspetto ed ambito della vita, anche il settore dell’edilizia è coinvolto in questo vortice dell’innovazione. In questo articolo parleremo di un prototipo di casa ecosostenibile e di un progetto relativo ai modi per realizzarlo. Dobbiamo questa innovativa casa ecosostenibile al progetto dell’’Open Building Institute, un’organizzazione americana open source, che si dedica alla creazione di case ecosostenibili, economiche ed accessibili a tutti.

Microhouse: il primo prototipo di casa ecosostenibile

Il primo “prototipo” fu una Microhouse costruita nel corso di un workshop durato 5 giorni, e, gli interni, terminati in 3 mesi; la Microhuose era di 144 mq,  con una piccola cucina, il bagno ed un soppalco, il tutto costruito in blocchi di terra compressa, e fu per qualche mese la loro casa, fino a che non decisero di espandersi.

Poco dopo, grazie all’integrazione di altri moduli, è stato possibile implementare lo spazio fino ad arrivare a 765 mq.

Il funzionamento di tale organizzazione è semplice: all’interno del sito OBI, si può trovare una “libreria di moduli”,di istruzioni dell’uso, relativi all’architettura e all’edilizia, in formato standard CAD, compatibili con ogni tipo di software open source; in questo modo, tutti sono liberi di utilizzare, modificare e condividere tutto.

Questo nuovo approccio alla costruzione, consente quindi una produzione di tipo sociale, accessibile a tutti ed ecosostenibile.

Infatti i disegni e le istruzioni di costruzione provengono da designer di tutto il mondo; con un numero maggiore di progettisti, lo sviluppo risulta più rapido, che porta a un numero maggiore di contributi, che permette una grande diversità di approcci da poter scegliere.

Tali moduli sono stati progettati in modo tale da essere facilmente e rapidamente seguiti da costruttori anche non professionisti.

http://openbuildinginstitute.org/library/

Ma per migliorare ed agevolare il modo di creare questo tipo di  casa ecosostenibile ed economiche, l’Open Building Institute ha in “cantiere” un nuovo progetto: l’ECO-BUILDING TOOLKIT”.

L’Eco-Building Toolkit, è il progetto che l’ Open Building Institute riuscirà ad ottenere grazie ai finanziamenti ricevuti e che riceverà.

Esso servirà ad insegnare, a chiunque, a costruire la propria casa ecosostenibile e modulare, con un minimo sforzo pratico ed economico, e con l’aiuto di molte braccia, la quale potrà essere sempre adattabile alle esigenze di spazio.

L’intenzione è di creare un aiuto accessibile a tutti, che sia in grado di far :

  • Progettare una casa o una serra sostenibile e allo stesso tempo espandibile;
  • Usare una libreria di moduli che si incastrano perfettamente proprio come mattoni di un edificio tradizionale;
  • Imparare a costruire con programmi di training;
  • Organizzare la crescita rapida di una casa con caratteristiche ecologiche;

Sul sito OBI sono già presenti prototipi e modelli creati per coloro che vogliono costruire la propria casa ecologica come hanno fatto Marcin e Catarina.

Esempio

Queste case sono ecologiche ed ecosostenibili; infatti per il riscaldamento, il raffreddamento e il sostentamento della struttura, vengono utilizzate solo forme di energia naturale, così da poter realizzare una vera e propria “Green House”.

Per questo, come hanno fatto per la propria casa, hanno inserito anche un workshop per una “serra acquaponica” .

Essa permette di utilizzare un riscaldamento solare passivo e di avere una produzione alimentare su piccola scala, e può depurare l’acqua piovana;  la serra è progettata per produrre tutte le verdure, funghi e pesce, che possono bastare per un’intera famiglia.

Le tecnologie offrono la possibilità di creare un mondo sostenibile. Conoscerne le potenzialità consente di poterle utilizzare nel migliore e più funzionale dei modi. Un altro esempio? Arduino. Per saperne di più leggi anche MEG: serra indoor open source Arduino based. 

E tu cosa ne pensi? Credi che il potenziale delle tecnologie possa essere sfruttato per rispondere alle sfide dell’innovazione rurale? Condivi con noi le tue opinioni.

Per poter progredire bisogna condividere.

 Realizzato da Valeria Petrone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here