Maker Faire Rome 2017: Anche RuralHack alla fiera del futuro

    0
    242

    Torna, con numeri sempre più imponenti e attrazioni sorprendenti, l’atteso appuntamento con “Maker Faire Rome – The European Edition 4.0”, manifestazione giunta alla sua quinta edizione. Il più grande evento europeo sull’innovazione e sull’impresa 4.0 si svolgerà dall’1 al 3 dicembre 2017 presso la Fiera di Roma. Con tanti padiglioni a disposizione dei visitatori per oltre 100mila mq di estensione, Maker Faire Rome si conferma la fiera dove prende forma la rivoluzione digitale, il luogo della ribalta dedicato alle famiglie, ai bambini e a tutti gli appassionati di innovazione, ma anche il format consolidato per le aziende e gli innovatori di professione che utilizzano la cultura digitale come mezzo per affrontare le nuove sfide dei mercati.

    Resta prioritario e centrale il tema dell’impresa 4.0. Con l’approccio pratico e il linguaggio chiaro che la contraddistingue, Maker Faire Rome intende aiutare il pubblico (composto in buona misura anche da professionisti e imprenditori) a comprendere l’argomento attraverso esempi, simulazioni reali, testimonianze (workshop e seminari). L’obiettivo è quello di guidare i visitatori all’interno di un processo produttivo, possibilmente in funzione, che mostri come il flusso delle informazioni porti intelligenza ed efficienza al processo stesso, dalla produzione alla logistica, dalla supply chain alla sicurezza, dall’energia fino alla personalizzazione del prodotto stesso.

    Tanti, attuali e coinvolgenti gli altri temi della quinta edizione. Si va dall’Internet delle cose alla manifattura digitale fino all’agricoltura 4.0, passando per il cibo del futuro alla sensoristica; mobilità smart, riciclo e riuso, edilizia sostenibile; robotica; realtà virtuale e aumentata, salute e benessere; scienza e biotecnologie.

    “Maker Faire Rome – The European Edition 4.0” (www.makerfairerome.eu) è una manifestazione promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera. Un evento di portata internazionale che fa convergere sulla Capitale il meglio dell’innovazione da tutto il mondo.

    Per i visitatori Maker Faire Rome è un’occasione irripetibile di interagire – in anteprima – con le innovazioni che cambieranno in meglio la nostra vita mentre per maker, imprenditori, startupper e imprenditori medi, piccoli e piccolissimi è il momento per confrontarsi con realtà internazionali affermate che hanno scelto l’evento come piattaforma di lancio per i loro prodotti e innovazioni e per fare scouting di nuovi talenti.

    Uno spazio importante è dedicato, quest’anno, al cibo del futuro e al tema dell’agricoltura 4.0. I “Food Makers” stanno rivoluzionando il mondo del food “From Farm to Fork”: agricoltura digitale, food design, mindful eating, smart kitchen, cibi dai “super poteri”, e soprattutto, alcune tematiche che impattano quotidianamente sulla vita della comunità saranno trattate con grande attenzione come la valorizzazione del food waste e la food safety.

    L’area espositiva sarà quindi caratterizzata da attrazioni e installazioni, talks e workshop, in collaborazione con partner tecnico-scientifici e imprese altamente innovative, come:

    Neuro Food Lab – Thimus, Future Food e alcuni esperti di meccatronica lavoreranno sulla correlazione “cervello-stomaco” e la nutrizione personalizzata, sviluppando un sistema di neuro analisi e devices.

    Food 3D Printing – PancakeBot darà la possibilità ai visitatori di presentarsi allo stand con un proprio disegno in 2D e poter così stampare un pancake con l’immagine prescelta.

    Food Alchemy – Un open lab che metterà in evidenza la potenza del cibo e degli alimenti fermentati per la salute dell’uomo.

    Tra le novità di questa edizione l’area RuralHack concepita come un luogo d’incontro tra i visitatori, la tecnologia e l’agricoltura e studiata per creare ponti tra hackers e comunità, tra ricerca accademica e piccole e medie imprese agricole, attraverso approcci immediatamente comprensibili e tecnologie economicamente sostenibili. Un luogo dove imparare facilmente, soprattutto per i piccoli agricoltori, a usare la tecnologia per migliorare i processi produttivi nelle proprie aziende. Tanti i Workshop targati RuralHack come quello sulla Costruzione di una Cupola Geodetica!

    Tra i curatori dell’area agrifood ci sarà per l’appunto il nostro Direttore scientifico Alex Giordano e Sara Roversi, Founder del Future Food Institute. Grazie al lavoro simbiotico dei curatori sono stati coinvolti i protagonisti delle principali esperienze internazionali del settore che condivideranno con noi il loro percorso per discutere tutti insieme quale approccio risponde meglio alle necessità dell’ecosistema italiano: maker, hacker o hi tech?

    Se acquisti on line il biglietto di ingresso a Maker Faire Rome 2017 potrai scoprire il futuro con soli € 6,00 per un ingresso giornaliero! Lo sconto è valido anche per acquistare l’abbonamento per i 3 giorni di Maker Faire Rome – 3 Days Pass – a 16,00 € anziché 22,00 €. Per acquistare il tuo biglietto o il tuo abbonamento scontato, collegati a makerfairerome.vivaticket.it scegli la tariffa “Ridotto Partner” e inserisci il codice sconto che trovi qui sotto:

    MFR17HVX6B

    Ricorda: il codice sconto è valido soltanto per i biglietti acquistati online!