Sementia – Grani antichi per il futuro dell’umanità: Mission

    0
    385

    Siamo giunti ormai alla chiusura di Sementia – Grani antichi per il futuro dell’umanità, evento che quest’anno si è focalizzato sui temi dell’innovazione della filiera e sull’interessante rapporto tra grani antichi e mense scolastiche.

    Tante sono stati i dibattiti in queste prime due giornate ed ora, a chiusura, ci si avvia verso nuovi momenti di confronto che accendono ancora i riflettori sul tema dei grani antichi e la necessità di preservare la biodiversità agroalimentare della nostra terra.

    Programma Mission Sementia – Grani antichi per il futuro dell’umanità

    ore 9,30 – Guardia Sanframondi, Piazza Castello | Apertura del Mercato delle produzioni dell’eccellenza cerealicola nazionale e dei Presìdi Slow Food e Comunità del Cibo del territorio regionale

    ore 10,00 – Guardia Sanframondi, Centro Storico | Sementia Parade. Percorso del centro storico cittadino con sosta in alcuni luoghi della città per la molitura del grano e la preparazione della pasta fresca con la partecipazione del gruppo “La Wuardia ‘bbella”

    ore 11,30 – Guardia Sanframondi, Ave Gratia Plena | Grani antichi per il futuro dell’umanità. Seminario di chiusura di Sementia 2017 con la partecipazione di Giuseppe Marotta, Direttore del Dipartimento Economia Marketing e Management dell’Università degli Studi del Sannio; Domenico Tosco, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico dei Presìdi Slow Food; Gianni Cicia, Università degli Studi di Napoli Federico II. Introduce e coordina Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania. Conclude Gaetano Pascale, Presidente Slow Food Italia.

    Sementia è realizzato con il contributo dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania nell’ambito del progetto “Verso Leguminosa” ed è reso possibile grazie ai soci volontari di Slow Food della Campania e, in particolare, di quelli delle Condotte della provincia di Benevento: Slow Food Benevento con il Fiduciario Giancarlo De Luca; Slow Food Valle Telesina con il Fiduciario Luigi Cutillo; Slow Food Valle Caudina con il Fiduciario Armando Ciardiello; Slow Food Tammaro Fortore con la Fiduciaria Maria Grazia Marchetti; Slow Food Taburno con il Fiduciario Michele Frattasi. Le strutture che ospitano gli incontri sono messe a disposizione gratuitamente dal progetto Per Terra Per Bellezza Per Santità e dal Comune di Guardia Sanframondi. I vini sono selezionati dal Consorzio Tutela Vini Sannio. La cena del sabato è realizzata e ospitata dalla Cantina Sociale La Guardiense di Guardia Sanframondi. Il personale di sala è composto dagli allievi dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Faicchio – Castelvenere coordinati dal corpo docente.

    Per maggiori informazioni consultate il sito www.sementia.it e continuate a seguirci anche sui nostri canali social FBTWIS.