Intelligenza Artificiale e agricoltura: il caso CoolFarm

0
1822

Nell’agricoltura, il tempo e la produzione sono estremamente importanti.
Bisogna pianificare, raccogliere e consegnare ai negozi calcolando accuratamente il tempo.
La tecnologia di Intelligenza Artificiale applicata al settore agricolo consente anche alle piccole imprese di produrre grandi quantità di prodotti in un periodo di tempo inferiore al tradizionale.
Le tecnologie di intelligenza artificiale rappresentano una soluzione innovativa per una vasta gamma di attività.

Anche dopo un buon raccolto, se le colture non vengono conservate e curate possono deteriorarsi. L’Intelligenza Artificiale può contribuire alla distribuzione di corrette tecniche di stoccaggio di molte colture, mantenendo le opportune condizioni di temperatura, pressione e umidità, regolandone l’analisi secondo i diversi tipi di colture. Nel caso di modifica dei parametri preimpostati, i dispositivi di IA possono fornire informazioni in tempo reale all’agricoltore.

CoolFarm ottimizza la produzione grazie all’Intelligenza Artificiale

Interessantissimo è il sistema super intelligente di CoolFarm che ha progettato una soluzione “chiavi in mano” per coltivare qualsiasi tipo di prodotto a prescindere dalle condizioni atmosferiche durante tutto l’anno. Gli agricoltori possono procedere alla coltivazione direttamente in uno store, ossia un magazzino completamente climatizzato, chiuso e automatizzato. Con CoolFarm si riducono gli sprechi, si risparmia nei trasporti e si incrementa la quantità della produzione. La produzione è ottimizzata grazie all’intelligenza artificiale, agli algoritmi di apprendimento delle macchine che consentono appunto una migliore gestione delle risorse. Attraverso il pannello digitale CoolFarm in cloud, estremamente semplice da utilizzare, gli agricoltori avranno l’opportunità di accedere a tutti i dati inerenti alla propria serra in qualsiasi momento della giornata. CoofFarm in cloud inoltre offre l’opportunità di analizzare e confrontare tutti i dati delle varie serre di cui l’agricoltore è in possesso. Ciò consente all’agricoltore di poter prendere decisioni adeguate, di controllare gli andamenti e confrontare i parametri per comprendere cosa occorre cambiare o modificare e cosa no.

Conosci altri casi analoghi? Altre applicazioni dell’intelligenza artificiale all’agricoltura?

Se sei interessato a queste tematiche leggi anche BoniRob, un robot contadino per la cura dei campi