Zucche giganti che arrivano dallo spazio

0
194

L’agricoltura sembra davvero non avere confini, letteralmente. Dalla Cina, ad esempio arrivano delle zucche giganti i cui semi giungono direttamente dallo spazio: una tecnologia no di certo nuova, la stessa Cina sono trent’anni che ci lavora, ma che sembra aprire prospettive interessanti per il futuro dell’agritech.

Di cosa si tratta? Le zucche giganti in questione sono state ottenute inviando nello spazio dei semi posti in un’apposita navicella dove subiscono delle mutazioni e una volta ritornati sulla Terra ne viene fatta una selezione per avviare una coltivazione atta a produrre nuove varietà di qualità superiore e con una resa migliore. Queste zucche, che pesano oltre 100 chilogrammi, si trovano nel parco nazionale di Gansu Tianshui dedicato all’agritech nella città di Tianshui, nella Cina nord-occidentale.

Queste forme di agricoltura “spaziale” non sono nuove neppure al nostro Paese, ricordiamo infatti che, ad esempio, a Portici, nel napoletano, è stato inaugurato nel 2019 il primo laboratorio italiano dedicato alla coltivazione delle piante nello spazio.

Fonti e approfondimenti: wired.it